Latanoprost

Il Latanoprost è un analogo della prostaglandina PGF2alpha, e da un recente studio eseguito in Germania è emerso essere in grado di stimolare la ricrescita dei capelli.


Il Latanoprost in origine veniva utilizzato, in soluzione oftalmica, per curare la pressione endooculare in pazienti con glaucaoma. Si è notato che, come “effetto collaterale”, portava infoltimento e aumento della pigmentazione delle ciglia.
Questi effetti hanno incuriosito i ricercatori che lo hanno testato su pazienti con alopecia. I risultati ottenuti sono stati incoraggianti: utilizzando una soluzione contenente Latanoprost allo 0.1% sono stati osservati un aumento in densità, lunghezza e spessore dei capelli tra le 8 e le 24 settimane di trattamento.

È stato ipotizzato che il Latanoprost esercita una modulazione sulle fasi di crescita dei capelli inducendo e prolungando la fase Anagen in cui i capelli si ispessiscono e si allungano.